Baccalà all’amatriciana con purea di patate

AutoreFondazione Paladini

Ricetta contenuta nella pubblicazione "La gioia del cibo con disfagia" di Fondazione Dr. Dante Paladini onlus e realizzata da Luciana Morsucci in occasione del Contest "La gioia del cibo con disfagia" di Triglia di Bosco.

TweetSalvaCondividi
Rese4 Portate
Per il baccalà
 50 g cipolla (circa mezza)
 50 g sedano
 2 spicchi di aglio
 ¾ capperi
 4 patate a fette
 200 g ciliegini
 800 g baccalà tagliato a pezzi di 3-4 cm
 prezzemolo
Per la salsa all'amatriciana
 50 g guanciale
 100 g pomodoro
 50 g pecorino
 25 g strutto o olio evo (circa 1 cucchiaino da caffè)
1

Soffriggere in una pentola con dell’olio la cipolla, sedano, aglio e capperi.

2

Aggiungere le patate tagliate a fette, i pomodorini e quando saranno appassiti aggiungere un po’ di acqua e lasciare cuocere.

3

Intanto tagliare a cubetti di 3-4 cm il baccalà pulito e senza lische, insaporire con il prezzemolo tritato e aggiungere alle patate e pomodorini e lasciar cuocere per circa 20 minuti a fuoco basso.

4

Nel frattempo soffriggere dell’olio extravergine d’oliva in una padella antiaderente, aggiungere il guanciale tagliato sottile.

5

A doratura raggiunta aggiungere il pomodoro e finire la cottura per 10 minuti a fuoco lento.

6

A cottura ultimata frullare il tutto con l’aggiunta di qualche patata del baccalà e del pecorino, usare la salsa alla matriciana per decorare il piatto.

7

Una volta cotto anche il baccalà frullarle e setacciare, impiattare il baccalà, guarnendo il tutto a piacere con la salsa all’amatriciana e servire.

Ingredienti

Per il baccalà
 50 g cipolla (circa mezza)
 50 g sedano
 2 spicchi di aglio
 ¾ capperi
 4 patate a fette
 200 g ciliegini
 800 g baccalà tagliato a pezzi di 3-4 cm
 prezzemolo
Per la salsa all'amatriciana
 50 g guanciale
 100 g pomodoro
 50 g pecorino
 25 g strutto o olio evo (circa 1 cucchiaino da caffè)

Passaggi

1

Soffriggere in una pentola con dell’olio la cipolla, sedano, aglio e capperi.

2

Aggiungere le patate tagliate a fette, i pomodorini e quando saranno appassiti aggiungere un po’ di acqua e lasciare cuocere.

3

Intanto tagliare a cubetti di 3-4 cm il baccalà pulito e senza lische, insaporire con il prezzemolo tritato e aggiungere alle patate e pomodorini e lasciar cuocere per circa 20 minuti a fuoco basso.

4

Nel frattempo soffriggere dell’olio extravergine d’oliva in una padella antiaderente, aggiungere il guanciale tagliato sottile.

5

A doratura raggiunta aggiungere il pomodoro e finire la cottura per 10 minuti a fuoco lento.

6

A cottura ultimata frullare il tutto con l’aggiunta di qualche patata del baccalà e del pecorino, usare la salsa alla matriciana per decorare il piatto.

7

Una volta cotto anche il baccalà frullarle e setacciare, impiattare il baccalà, guarnendo il tutto a piacere con la salsa all’amatriciana e servire.

Baccalà all’amatriciana con purea di patate

Lascia un commento