Spigola al vapore con bietola al limone

AutoreFondazione Paladini

Ricetta contenuta nella pubblicazione "Nutrirsi con gusto" a cura di Mauro Uliassi e Paolo Piaggesi

ATTREZZATURE: vaporiera; ciotola per marinare; bicchiere frullatore; omogeneizzatore; schiumarola; vaschette per surgelare.

PUNTI CRITICI E SUGGERIMENTI: per un sapore più fresco e meno terroso scegliere bietole piccole. I fagioli non danno solo la morbidezza, ma forniscono proteine di buona qualità e sono privi di colesterolo. Se preferite potete usare una patata bollita o un altro legume. Questo piatto è pensato per una dieta cremosa, ma potete frullare meno ottenendo una grana più grossolana.

CONSIGLI SULLO STOCCAGGIO/CONSERVAZIONE/RIGENERAZIONE DELLE PORZIONI: conservando le vaschette in frigorifero potete consumarle entro 48 ore, mentre in surgelatore 2 mesi circa. Prima di chiudere la vaschetta e surgelare, versare in ogni contenitore un cucchiaio di olio per proteggere il prodotto dal gelo. Potete congelare il pesce e le bietole separatamente per poterli usare in combinazione con altri prodotti già disponibili.

STAGIONALITA' DEI PRODOTTI: prodotti reperibili tutto l’anno freschi in alternativa prodotti surgelati sono reperibili in tutti i supermercati.

VARIANTI: vanno bene anche altri pesci reperibili facilmente sul mercato come platessa e merluzzo.

TweetSalvaCondividi
Rese10 Portate
 1 kg filetti di spigola
 200 g fagioli cannellini
 500 g bietole fresche
 2 limoni
 100 ml olio e.v.o.
 sale e pepe
1

Sfilettare il pesce se necessario o farlo fare al vostro pescivendolo di fiducia e controllare con le dita la presenza di spine.

2

Marinare i filetti con succo di limone per 30 minuti.

3

Togliere i filetti dalla marinatura salarli e metterli a cuocere sulla vaporiera, dopo una decina di minuti controllare la cottura e far raffreddare.

4

Per la salsa, lavare e mondare le bietole, bollire separatamente le coste e le foglie e far raffreddare in acqua e ghiaccio.

5

Frullare le bietole con sale, succo di limone e olio.

6

A parte far bollire i fagioli cannellini con acqua ed odori freschi, al bollore schiumarli e a metà cottura salarli.

7

A cottura avvenuta spegnere il fuoco e lasciali nel loro liquido ad intiepidire.

8

Frullare il pesce ed i fagioli con un mixer o un omogeneizzatore fino alla consistenza desiderata. Per modificare la consistenza aggiungere più o meno acqua di cottura.

9

Grattugiare la buccia di un limone e correggere di sale.

10

Mettere i 100 gr. di prodotto in vaschette per congelatore ed aggiungere sopra la salsa di bietola.

11

Al momento di servire, rigenerare in microonde o in bagnomaria.

CategoriaLivelli di dieta

Ingredienti

 1 kg filetti di spigola
 200 g fagioli cannellini
 500 g bietole fresche
 2 limoni
 100 ml olio e.v.o.
 sale e pepe

Passaggi

1

Sfilettare il pesce se necessario o farlo fare al vostro pescivendolo di fiducia e controllare con le dita la presenza di spine.

2

Marinare i filetti con succo di limone per 30 minuti.

3

Togliere i filetti dalla marinatura salarli e metterli a cuocere sulla vaporiera, dopo una decina di minuti controllare la cottura e far raffreddare.

4

Per la salsa, lavare e mondare le bietole, bollire separatamente le coste e le foglie e far raffreddare in acqua e ghiaccio.

5

Frullare le bietole con sale, succo di limone e olio.

6

A parte far bollire i fagioli cannellini con acqua ed odori freschi, al bollore schiumarli e a metà cottura salarli.

7

A cottura avvenuta spegnere il fuoco e lasciali nel loro liquido ad intiepidire.

8

Frullare il pesce ed i fagioli con un mixer o un omogeneizzatore fino alla consistenza desiderata. Per modificare la consistenza aggiungere più o meno acqua di cottura.

9

Grattugiare la buccia di un limone e correggere di sale.

10

Mettere i 100 gr. di prodotto in vaschette per congelatore ed aggiungere sopra la salsa di bietola.

11

Al momento di servire, rigenerare in microonde o in bagnomaria.

Spigola al vapore con bietola al limone

Lascia un commento