Lasagne di carne alla Marchigiana

AutoreFondazione Paladini

Ricetta contenuta nella pubblicazione "Nutrirsi con gusto" a cura di Mauro Uliassi e Paolo Piaggesi

ATTREZZATURE: tagliere; coltello verdure; frusta; cucchiaio di legno; casseruola; padella antiaderente; frullatore ad immersione; omogeneizzatore; pirofila da forno 30 per 30; carta da forno.

PUNTI CRITICI E SUGGERIMENTI: Per chi avesse problemi con la consistenza della pasta all’uovo, consigliamo di provare a sostituirla con una polenta di mais o semolino. Una volta pronta stenderla sottilmente su di un foglio di carta forno e lasciarla raffreddare per rapprendere. Una volta fredda tagliarla ed usarla al posto della pasta all’uovo.

CONSIGLI SULLO STOCCAGGIO/CONSERVAZIONE/RIGENERAZIONE DELLE PORZIONI: Una volta cotte e raffreddate possono essere congelate in porzioni singole per poi venir rigenerate in forno a microonde o forno tradizionale.

STAGIONALITA' DEI PRODOTTI: reperibilità dei prodotti tutto l\'anno.

VARIANTI: si può sostituire la pasta all’uovo con fogli di polenta di mais o semolino stesi sottilmente.

TweetSalvaCondividi
Rese10 Portate
 350 g pasta all'uovo
 500 g in percentuali variabili tra carne di manzo, pollo, maiale
 200 g fegatini di pollo
 100 ml olio e.v.o.
 100 g cipolla
 100 g carota
 100 g sedano
 1 kg passata di pomodoro
 200 g parmigiano grattugiato
 alloro, timo, salvia
 noce moscata
 200 ml vino rosso
Per la salsa
 30 g farina
 30 g burro
 250 ml latte
 250 ml brodo di carne
1

Preparare un ”roux” cucinando in una casseruola il burro con la farina per qualche minuto a fuoco basso.

2

Aggiungere il latte ed il brodo bollenti avendo cura di girare per non far formare grumi.

3

Bollire per 3 minuti, salare ed aggiungere il parmigiano grattugiato e la noce moscata.

4

Versare la salsa ottenuta in un recipiente e coprirla con una pellicola film affinché in superficie non si formi la pelle.

5

In una casseruola rosolare la carne a fuoco vivo senza farla asciugare poi bagnarla con il vino.

6

Aggiungere le verdure cubettate facendole appassire a fuoco lento. Per rendere più omogeneo l’impasto passare la carne in un frullatore/omogenizzatore (tipo bimby).

7

Aggiungere la passata di pomodoro e gli odori legati con uno spago.

8

Bollire la pasta adeguatamente, avendo cura di non lasciarla troppo al dente.

9

In una teglia 30 cm. per 30 cm. circa, alternare la pasta e le salse ragù e besciamella, fino ad esaurirle entrambe, a piacere aggiungere altro parmigiano.

10

Cuocere in forno a 150° affinché non si formino parti troppo disidratate e dure. Il tempo necessario varia in base al tipo di forno (ventilato o non).
Consigliamo di coprire con un foglio di carta forno per ridurre la disidratazione.

CategoriaLivelli di dieta

Ingredienti

 350 g pasta all'uovo
 500 g in percentuali variabili tra carne di manzo, pollo, maiale
 200 g fegatini di pollo
 100 ml olio e.v.o.
 100 g cipolla
 100 g carota
 100 g sedano
 1 kg passata di pomodoro
 200 g parmigiano grattugiato
 alloro, timo, salvia
 noce moscata
 200 ml vino rosso
Per la salsa
 30 g farina
 30 g burro
 250 ml latte
 250 ml brodo di carne

Passaggi

1

Preparare un ”roux” cucinando in una casseruola il burro con la farina per qualche minuto a fuoco basso.

2

Aggiungere il latte ed il brodo bollenti avendo cura di girare per non far formare grumi.

3

Bollire per 3 minuti, salare ed aggiungere il parmigiano grattugiato e la noce moscata.

4

Versare la salsa ottenuta in un recipiente e coprirla con una pellicola film affinché in superficie non si formi la pelle.

5

In una casseruola rosolare la carne a fuoco vivo senza farla asciugare poi bagnarla con il vino.

6

Aggiungere le verdure cubettate facendole appassire a fuoco lento. Per rendere più omogeneo l’impasto passare la carne in un frullatore/omogenizzatore (tipo bimby).

7

Aggiungere la passata di pomodoro e gli odori legati con uno spago.

8

Bollire la pasta adeguatamente, avendo cura di non lasciarla troppo al dente.

9

In una teglia 30 cm. per 30 cm. circa, alternare la pasta e le salse ragù e besciamella, fino ad esaurirle entrambe, a piacere aggiungere altro parmigiano.

10

Cuocere in forno a 150° affinché non si formino parti troppo disidratate e dure. Il tempo necessario varia in base al tipo di forno (ventilato o non).
Consigliamo di coprire con un foglio di carta forno per ridurre la disidratazione.

Lasagne di carne alla Marchigiana

Lascia un commento