Gnocchi di semolino verde, asparago con burro e salvia

AutoreFondazione Paladini

Ricetta contenuta nella pubblicazione "Nutrirsi con gusto" a cura di Mauro Uliassi e Paolo Piaggesi.

ATTREZZATURE: frusta; cucchiaio di legno; casseruola; padella antiaderente; frullatore ad immersione; omogeneizzatore; pirofila da forno 30 cm per 30 cm; anello coppapasta.

PUNTI CRITICI E SUGGERIMENTI: Attenti a non gratinare troppo per non creare parti troppo dure. Per avere una consistenza più morbida togliere un poco di semolino rispetto a quanto indicato nella ricetta.

CONSIGLI SULLO STOCCAGGIO/CONSERVAZIONE/RIGENERAZIONE DELLE PORZIONI: Una volta preparati possono essere conservati in frigo per alcuni giorni. Se vengono congelati, quando poi verranno rigenerati risulteranno un poco meno consistenti.

STAGIONALITA' DEI PRODOTTI: reperibilità dei prodotti tutto l'anno.

VARIANTI: si può sostituire la purea con qualsiasi altra purea fatta da voi o confezionata.

IMPORTANTE: LE DECORAZIONI SONO SOLO A SCOPO ILLUSTRATIVO.

TweetSalvaCondividi
Rese10 Portate
 100 ml latte
 250 g semolino
 200 g purea di asparago
 200 g burro
 100 g parmigiano
 3 tuorli
 noce moscata
 sale pepe
 1 spicchio di aglio
1

Per la purea di asparago, procedere bollendoli in acqua salata dopo averli lavati e pelati. A cottura avvenuta raffreddarli in acqua fredda.

2

Insaporire gli asparagi in padella con uno spicchio di aglio e frullarli poi con un frullatore ad immersione o con un omogeneizzatore.

3

Versare in una casseruola il latte ed aggiungere la purea di asparago, il burro, il sale, il pepe, la noce moscata e portare ad ebollizione.

4

Versare fuori dal fuoco il semolino avendo cura di girare per evitare che si formino grumi.

5

Rimettere a cuocere a fuoco lento per 10 minuti mescolando con un cucchiaio di legno.

6

A cottura ultimata togliere dal fuoco e lasciar intiepidire, quindi aggiungere i tuorli, il parmigiano e all’occorrenza correggere di sapore.

7

Versare il composto su di una superficie unta e con un mattarello, anch’esso unto, stenderlo ad uno spessore di circa 1,5 cm.

8

Quando il composto sarà raffreddato tagliarlo con un coppapasta del diametro di qualche cm e disporre a scalare i dischi ottenuti su di una teglia imburrata.

9

Soffriggere il burro con la salvia quindi, con un pennello da cucina, cospargerlo sulla superficie dei dischi.

10

Finire cospargendo la superficie con il parmigiano grattugiato, gratinare leggermente in forno o solamente con il grill.

CategoriaLivelli di dieta

Ingredienti

 100 ml latte
 250 g semolino
 200 g purea di asparago
 200 g burro
 100 g parmigiano
 3 tuorli
 noce moscata
 sale pepe
 1 spicchio di aglio

Passaggi

1

Per la purea di asparago, procedere bollendoli in acqua salata dopo averli lavati e pelati. A cottura avvenuta raffreddarli in acqua fredda.

2

Insaporire gli asparagi in padella con uno spicchio di aglio e frullarli poi con un frullatore ad immersione o con un omogeneizzatore.

3

Versare in una casseruola il latte ed aggiungere la purea di asparago, il burro, il sale, il pepe, la noce moscata e portare ad ebollizione.

4

Versare fuori dal fuoco il semolino avendo cura di girare per evitare che si formino grumi.

5

Rimettere a cuocere a fuoco lento per 10 minuti mescolando con un cucchiaio di legno.

6

A cottura ultimata togliere dal fuoco e lasciar intiepidire, quindi aggiungere i tuorli, il parmigiano e all’occorrenza correggere di sapore.

7

Versare il composto su di una superficie unta e con un mattarello, anch’esso unto, stenderlo ad uno spessore di circa 1,5 cm.

8

Quando il composto sarà raffreddato tagliarlo con un coppapasta del diametro di qualche cm e disporre a scalare i dischi ottenuti su di una teglia imburrata.

9

Soffriggere il burro con la salvia quindi, con un pennello da cucina, cospargerlo sulla superficie dei dischi.

10

Finire cospargendo la superficie con il parmigiano grattugiato, gratinare leggermente in forno o solamente con il grill.

Gnocchi di semolino verde, asparago con burro e salvia

Lascia un commento