Gnocchi di patate e verza.

AutoreFondazione Paladini

Ricetta contenuta nella pubblicazione "Nutrirsi con gusto" a cura di Mauro Uliassi e Paolo Piaggesi.

ATTREZZATURE: grattugia; schiaccia patate; tavola di legno; tagliere; cucchiaio di legno; casseruola; padella antiaderente; frullatore ad immersione; omogeneizzatore.

PUNTI CRITICI E SUGGERIMENTI: Preparare gnocchi non troppo grandi per facilitare la masticazione, una volta sbianchiti e raffreddati si possono conservare in frigo per 2 giorni, oppure appena tagliati possono essere messi in un vassoio a congelare, al bisogno gettarli in abbondante acqua bollente da congelati facendo attenzione a non abbassare troppo la temperatura dell’acqua di cottura.

CONSIGLI SULLO STOCCAGGIO/CONSERVAZIONE/RIGENERAZIONE DELLE PORZIONI: Se avete preparato più salsa, potete congelarla in porzioni da 100 gr. circa per poterla usare in un altro momento.

STAGIONALITA' DEI PRODOTTI: reperibilità dei prodotti tutto l'anno.

VARIANTI: sostituire la crema vegetale alle verze con altre verdure secondo stagione.
Per una consistenza più morbida, preparare gli gnocchi utilizzando fiocchi di patate al posto delle patate seguendo la ricetta della confezione.

TweetSalvaCondividi
Rese10 Portate
 1,50 kg patate a pasta bianca
 3 tuorli d'uovo
 300 g circa di farina
 400 g verza
 2 spicchi di aglio
 2 foglie di alloro
 100 ml olio e.v.o.
1

Lavare e bollire le patate in acqua salata, pelarle e passarle nello schiaccia patate, salare e lasciarle raffreddare su di una tavola di legno.

2

Impastare le patate ancora tiepide con i tuorli e la farina.

3

Formare dei bigoli e tagliare dei piccoli gnocchi.

4

Sbianchirli in acqua bollente poi, venuti a galla, scolarli e raffreddarli in acqua fredda.

5

Scolarli e conservarli in frigo, avendo cura di aggiungere un poco di olio per non farli attaccare.

6

Tagliare la verza a grossi pezzi e cuocerla in acqua bollente, una volta cotta tagliarla a piccoli pezzi ed insaporirla in padella con olio ed aglio ed alloro.

7

Eliminare l’aglio e passare quanto ottenuto in un frullatore ad immersione o in in omogeneizzatore.

8

Aggiustare la salsa ottenuta con sale ed eventualmente dell’acqua di cottura delle verze.

9

Riscaldare gli gnocchi in microonde o in acqua bollente, saltarli in padella con la salsa ottenuta. Correggere di sale e olio.

CategoriaLivelli di dieta

Ingredienti

 1,50 kg patate a pasta bianca
 3 tuorli d'uovo
 300 g circa di farina
 400 g verza
 2 spicchi di aglio
 2 foglie di alloro
 100 ml olio e.v.o.

Passaggi

1

Lavare e bollire le patate in acqua salata, pelarle e passarle nello schiaccia patate, salare e lasciarle raffreddare su di una tavola di legno.

2

Impastare le patate ancora tiepide con i tuorli e la farina.

3

Formare dei bigoli e tagliare dei piccoli gnocchi.

4

Sbianchirli in acqua bollente poi, venuti a galla, scolarli e raffreddarli in acqua fredda.

5

Scolarli e conservarli in frigo, avendo cura di aggiungere un poco di olio per non farli attaccare.

6

Tagliare la verza a grossi pezzi e cuocerla in acqua bollente, una volta cotta tagliarla a piccoli pezzi ed insaporirla in padella con olio ed aglio ed alloro.

7

Eliminare l’aglio e passare quanto ottenuto in un frullatore ad immersione o in in omogeneizzatore.

8

Aggiustare la salsa ottenuta con sale ed eventualmente dell’acqua di cottura delle verze.

9

Riscaldare gli gnocchi in microonde o in acqua bollente, saltarli in padella con la salsa ottenuta. Correggere di sale e olio.

Gnocchi di patate e verza.

Lascia un commento